Lo scorso 10 novembre il Tribunale dell’Arbitrato Sportivo (TAS) ha sanzionato con quattro anni di squalifica Andrea Iannone, accusato di aver fatto uso di sostanze dopanti.

Dopo aver tanto atteso, credendo nell’innocenza del pilota di Vasto, adesso per Aprilia è arrivato il momento di cercare un nuovo compagno di squadra per Aleix Espargarò.

I primi nomi che erano stati presi in considerazione erano stati quelli di Andrea Dovizioso e di Cal Cruthchlow, ma come sappiamo, il forlivese ha preferito prendersi un anno sabbatico e il britannico ha deciso di abbandonare le competizioni.

“Se Savadori continua a sorprenderci…”


Tra i nomi dei possibili “titolari” del manubrio dell’Aprilia MotoGP nel 2021 ora c’è sempre più fortemente quello di Lorenzo Savadori, che oggi ha sorpreso tutti siglando a Portimao il quarto tempo nel primo turno di prove libere, e che ha concluso la giornata in sedicesima posizione.

“Ad un ragazzo come Savadori che viene dal CIV bisogna fare i complimenti perché è tanta roba…”, ha commentato a Sky Sport l’AD di Aprilia Racing Massimo Rivola riferendosi ai risultati del venerdì di Portimao.

Alla domanda di come proceda la ricerca del sostituto di Andrea Iannone, e se non potrebbe essere proprio Savadori, Rivola ha detto: “Ovvio che dobbiamo guardare a tutti i piloti che abbiamo in casa: sarebbe non rispettoso non farlo".

"Aver dato a Lorenzo l’opportunità di fare tre gare MotoGP, di prendere di più la mano con la MotoGP, certamente è un beneficio che ci porteremo avanti, perché diventi un pilota migliore, anche solo per fare dei test l’anno prossimo. E’ ovvio che se ci sorprende con prestazioni così un pensierino in più ce lo facciamo… ha aggiunto Rivola.

Le altre opzioni


Tra gli altri candidati c’è anche Bradley Smith, che ha disputato i primi 11 round della stagione in sostituzione di Andrea Iannone, siglando un dodicesimo posto come miglior risultato nel GP di Andalusia a Jerez.

Bradley ha fatto un buon lavoro durante la stagione. Avrebbe dovuto essere un collaudatore, ma partecipando alle gare si è avvicinato sempre di più a Aleix (Espargarò) e ora stiamo dando un’opportunità a Savadori di essere un miglior collaudatore l’anno prossimo”, ha dichiarato Rivola nella conferenza stampa dei Costruttori della MotoGP.

Massimo Rivola sta guardando anche fra i talenti della Moto2, da Marco Bezzecchi a Fabio Di Giannantonio. “La moto2 è un’ottima palestra per la MotoGP”, ha detto l’AD di Aprilia Racing.

Ma non basta: ultimamente i rumors hanno parlato anche del possibile approdo nel box di Aprilia MotoGP di un pilota della Superbike: Chaz Davies, rimasto a piedi alla fine di questa stagione dopo una lunga e gloriosa esperienza con Ducati ufficiale.

Una cosa è certa: la decisione verrà presa a breve. “Entro questo weekend” promette Massimo Rivola. Anche perché è già ora di cominciare a pensare al 2021. Non ci resta che attendere (poco).

Tapiro d’Oro a Iannone: “Cercherò di essere utile alla MotoGP”