Inizia bene l’ultimo weekend di gara per Maverick Vinales. Lo spagnolo di Yamaha Factory ha chiuso la classifica combinata delle libere al secondo posto dietro a Johann Zarco e davanti all’Aprilia di Aleix Espargarò. 

Per lo spagnolo si tratta della prima presa di contatto con il tracciato di Portimao su una MotoGP dopo i test effettuati ad inizio ottobre con la R1 stradale (come tutti i piloti factory). Una iniezione di fiducia per provare a chiudere bene la stagione dopo la deludente ed anonima prova di Valencia

“Importante provare tutte le gomme in vista della gara”


Maverick Vinales ai microfoni di motogp.com parla della sua giornata, del primo approccio con il rollercoaster portoghese e del lavoro ancora da fare per migliorare in vista di qualifiche e gara. “Il tracciato è incredibile - spiega Maverick - mi sono divertito tanto, non mi sono concentrato più di tanto sui tempi. La moto funziona bene, sto guidando bene in pista e domani proveremo a fare un altro step”.

Sul lavoro svolto oggi, aggiunge: “E’ stato importante provare tutte le gomme per capire come funzionano in vista di domani”.

“Siamo tutti veloci, i primi 15 girano in 39”


Maverick commenta i tempi dei primi 15, tutti vicini tra loro, dicendo che non sarà facile capire i favoriti per la pole e la gara di domenica. “Tutti siamo veloci, basta vedere i primi 15 tutti sul 39”. Proveremo a fare uno step in più ma non sarà facile in questa situazione dove siamo così vicini. Siamo tutti al limite, ma domani proverò a guidare meglio e vedere se si riesce a migliorare qualcosa sull’elettronica”.

L’anti-wheelie è cruciale in questa pista - conclude parlando del campo in cui occorre intervenire- . Non siamo ancora ad un buon livello perché faccio ancora fatica ma cercheremo di migliorare anche lì”.

GP Portogallo, Morbidelli: “L'arrivo di Rossi migliorerà il clima nel box”