La stagione 2020 volge al termine e una delle notizie ormai note in vista del 2021 il ritorno di Cal Crutchlow in Yamaha, questa volta in veste di collaudatore. Il pilota inglese andrà a sostituire Jorge Lorenzo, tester di lusso ma poco utilizzato in questi mesi.

GP Portogallo, Rossi: “Caduta strana, non avevo feeling all'anteriore”

"È come scambiare l'oro con il bronzo"


Lo stesso Lorenzo, ultimamente molto attivo sui social, aveva commentato la scelta di Yamaha attraverso un tweet. "È come scambiare l'oro con il bronzo", aveva scritto il cinque campione volte campione del mondo in un risposta a un suo fan.

La replica di Cal Crutchlow non si è fatta attendere. "Alla fine della giornata non ho davvero niente da dirgli. So come si sente. Lo rispetto pienamente come pilota, è un cinque volte campione del mondo", ha dichiarato l'inglese secondo quanto riportato da Crash.net.

"Jorge è un pilota incredibile ed è veramente speciale sulla moto. Ma questo non vuol dire necessariamente che sia un ottimo collaudatore. E' semplicemente così".

"Alcune sue dichiarazioni vanno prese con le pinze"


"Penso che alcune sue parole vadano prese con le pinze, sono sicuro che abbiano colpito più lui che me. Prendo atto di ciò che ha detto, senza darci troppa importanza, perché sono affermazioni che vengono da una persona che parla sempre degli altri. Alla fine non mi interessa. Sono felice, ho delle cose da fare, ho una famiglia, degli amici, sono felice. Lui invece sta a casa e si annoia", conclude il pilota del team LCR Honda.

GP Portogallo, Dovizioso: “Portimao? Più affascinante per gli spettatori che per i piloti”