Si conclude con un secondo posto e un altro podio l'avventura di Jack Miller nel team Pramac, al termine di una bella lotta con Franco Morbidelli.

Moto2, GP Portogallo: Gardner trionfa in gara, Bastianini Campione del Mondo

"Mi sono divertito"


"È stata una grande gara, mi sono divertito. Questa settimana ho battuto Franky, ma solo per il secondo posto. Il passo di Oliveira è stato impressionante", esordisce l'australiano ai microfoni di Sky Sport MotoGP.

Il padrone di casa della Ktm oggi era imprendibile: "Miguel oggi era su un altro livello, ho cercato di gestire la gara ma lui è riuscito a scappare. Ho dato il massimo. È stato difficile sorpassare, più di quanto credessi. Morbido riusciva a sfruttare bene la staccata, ho gestito la situazione e poi ci sono riuscito. Complimenti a Oliveira. Torneremo ancora più forti nel 2021. Ringrazio il team Pramac per questi anni, sono stati loro a costruirmi come pilota negli ultimi tre anni".

"Guardo al futuro con entusiasmo"


Miller traccia un breve bilancio della stagione: "È andata così così. Ho avuto pochi aspetti negativi, abbiamo continuato a lottare e migliorare". Adesso bisogna pensare al futuro e nel 2021 di Jack c'è l'approdo nella squadra ufficiale Ducati: "Guardo al futuro con entusiasmo, questa stagione mi ha fatto assumere un ruolo più importante, sento già la responsabilità".

Moto2, GP Portogallo: Aron Canet miracolato, evita il disastro per un pelo