ACI Rally Monza: Morbidelli al via dell’ultimo appuntamento del WRC

ACI Rally Monza: Morbidelli al via dell’ultimo appuntamento del WRC

Monza ospiterà l’ultimo round del Mondiale Rally e tra i piloti a scendere in pista ci sarà anche l’italo-brasiliano della MotoGP, alla guida di una delle Hyundai i20 R5

23 novembre 2020

Con il Gran Premio del Portogallo è andata in archivio la stagione 2020 della MotoGP, ma quella di Franco Morbidelli prevede un’altra prova iridata, questa volta sulle quattro ruote. Infatti l’italo-brasiliano, complice lo sponsor WITHU parteciperà all’ultima prova del Campionato Mondiale Rally, in programma dal 3 al 6 dicembre sul tracciato di Monza.

Un'importante prima volta


L’italo-brasiliano, che oggi lotterà per il titolo di vice-campione di MotoGP, sarà alla guida di una delle Hyundai i20 R5, che con tutti i colleghi motociclistici WITHU Motorsport provò lo scorso giugno nella cornice di “Il Ciocco” per assaggiare così il mondo del rally. Quello che si terrà a Monza sarà un vero debutto per “Franky” e dovrà fare i conti con il programma standard del WRC sia per chilometraggio, con oltre 272 chilometri cronometrati, che per conformazione. Si tratteranno di dieci prove speciali ricavate nel Tempio della Velocità mentre la giornata di sabato avrà sei prove all'esterno e una in circuito.

GP Portogallo, Mir: "Ho buttato una giornata per un problema elettronico"

“Un’occasione pazzesca”


Il 25enne, pilota del team Petronas, è al settimo cielo e ha commentato: “Sono elettrizzato dalla possibilità di confrontarmi in un vero appuntamento del Campionato del Mondo Rally WRC. Sarà un’occasione pazzesca stare in mezzo ai migliori piloti del mondo e provare a competere in un motorsport diverso dal mio”. Si tratterà certamente di una bella novità per lui: “Sarà un’esperienza di sicuro divertimento, dovrò imparare in fretta tanti dettagli e non sarà banale abituarsi in pochi giorni ad avere due ruote un più. Quando Matteo Ballarin mi ha chiamato, non ci ho pensato due volte, sono esperienze che ti capitano di fare poche volte nella vita. Mi farò fare un po’ di ripetizioni accelerate da Umberto Scandola per farmi trovare il più pronto possibile allo start della prima prova speciale”.

MotoWeek, perché noi viviamo di moto. Iscrizioni aperte

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi