MotoGP: sette italiani sulla entry list 2021

MotoGP: sette italiani sulla entry list 2021© Milagro

Con l’arrivo di Marini e Bastianini e la conferma di Savadori al fiano di Rossi, Petrucci, Morbidelli e Bagnaia salgono a sette i nostri portacolori al via della MotoGP del prossimo anno. Vediamo come cambia l'elenco degli iscritti alla classe regina

23 novembre 2020

Appena chiusa la stagione 2020 con il Gala in forma ridotta e la consegna dei premi, gli occhi sono già al 2021. E’ stata appena stilata l’entry list per la prossima stagione: 22 piloti al via, 9 dei quali spagnoli e 7 italiani con due rookie “di peso” come Bastianini e Marini provenienti dalla Moto2 e che saranno compagni di squadra.

Sette italiani al via


La stagione 2020 si è appena conclusa con la vittoria del titolo di vice campione e miglior pilota privato per Franco Morbidelli, la migliore luce in un anno nebuloso per i nostri colori. Rossi colpito dal Covid ed al peggior risultato della sua carriera in campionato, Dovizioso momentaneamente alla fine della sua carriera, Petrucci e Bagnaia con pochi alti e tanti bassi. La new entry Savadori nelle ultime tre gare ha fatto vedere buone cose ed è stato confermato per l’anno prossimo in Aprilia. Dalla Moto2 arrivano il campione Bastianini ed il vice Marini che saranno anche compagni di squadra. 

Sette le nazioni rappresentate


L’entry list provvisoria per il 2021 consta di 22 piloti per sette nazioni rappresentate: Spagna, Italia, Francia, Giappone, SudAfrica, Portogallo, Australia. Di queste, quella con più esponenti è la Spagna con ben 9 portacolori (Marc ed Alex Marquez, Pol ed Aleix Espargarò, Joan Mir, Alex Rins, Jorge Martin, Maverick Vinales ed Iker Lecuona), seguita dall’Italia con 7 (Valentino Rossi, Danilo Petrucci, Lorenzo Savadori, Franco Morbidelli, Pecco Bagnaia, Luca Marini ed Enea Bastianini). La Francia può contare su Johann Zarco e Fabio Quartararo, il Portogallo su Miguel Oliveira, l’Australia su Jack Miller ed il SudAfrica su Brad Binder.

L’incognita Marc Marquez


Nonostante risulti presente nella entry list provvisoria pubblicata dalla FIM, la presenza di Marc Marquez al via della prossima stagione è quantomeno improbabile, almeno per la prima parte del campionato. Tutto dipenderà dal decorso post operatorio della terza operazione alla quale si dovrà sottoporre per sistemare quel braccio destro sottoposto a stress nel tentativo di rientrare la settimana dopo l’infortunio di Jerez. 

Valentino Rossi Independent Rider


Farà strano in un certo senso vedere, dopo tanti anni, Valentino Rossi in un team privato, seppur sotto l’ala della Yamaha. Nell’ottica del “ricambio generazionale”, ad Iwata hanno puntato sulle giovani leve Maverick Vinales e Fabio Quartararo mandando il Dottore nel team Petronas al fianco del connazionale Franco Morbidelli. Rossi comunque godrà del trattamento da ufficiale pur essendo nel team malese. 

L’entry list


Vediamo dunque, team per team, come si configura l’entry list provvisoria del Mondiale 2021

 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi