Aprilia non ha ancora trovato il sostituto di Andrea Iannone per la stagione 2021 e Max Biaggi ne approfitta per scherzarci su. Il romano sei volte campione del mondo ha condiviso infatti sul suo profilo social una sua foto in tuta ma con il volto invecchiato da un’applicazione.

Con la barba bianca, le sopracciglia ingrigite e tante rughe, è però sempre inconfondibilmente lui. “Breaking news! Svelato il nuovo pilota Aprilia MotoGP 2021. Preparatevi, stlo arrivando”, scrive Max.

Una separazione precoce dalla MotoGP


Max Biaggi, del resto, non ha mai fatto mistero della sua voglia di tornare a correre in MotoGP, dalla quale la separazione fu decisamente precoce. Correva il 2005 quando ha disputato la sua ultima stagione, e il romano aveva 34 anni, ma era estremamente competitivo. Concluse la stagione al quinto posto nonostante tre ritiri, finendo quattro volte sul podio, di cui due al seco do posto.

Delle sue otto stagioni nella classe regina fu il suo peggior risultato, avendo concluso tre volte secondo, tre volte terzo e una volta quarto. Insomma, non era certo un ruolino di marcia da pensionamento. Tanto è vero che poi Max ha continuato a correre per sei anni nel mondiale Superbike vincendo due volte il titolo.

Considerando che il suo acerrimo rivale Valentino Rossi ha 41 anni suonati ed è stato ufficiale fino allo scorso weekend, Max Biaggi avrebbe potuto decisamente continuare a correre ancora qualche stagione in MotoGP.

"Ancora maledettamente veloce"


Negli ultimi test con l’Aprilia X in Catalogna Max ha dichiarato che è un “tormento essere ancora maledettamente veloci”, e pochi giorni dopo ha infranto 12 record con la moto elettrica Voxan, fermando il cronometro sui 408 km/h.

Per essere alla soglia del mezzo secolo, Max Biaggi è decisamente ancora competitivo. E dopo questo suo post su Instagram siamo sempre più convinti che se gli capitasse l’occasione di misurarsi in sella ad un’Aprilia MotoGP il romano non si tirerebbe mai indietro.

Franco Morbidelli, l'inatteso vice-campione 2020