Chicho Lorenzo continua nell'ormai consueta serie di appuntamenti settimanali con il suo canale YouTube Motogepeando. L'argomento dell'ultima puntata è Marc Marquez e il suo recupero dall'infortunio al braccio destro.

Il padre di Jorge si interroga sul futuro del campione spagnolo: "Pensiamo al caso in cui il recupero vada bene, riuscendo a riprendersi in tempi ragionevoli per poter tornare il prossimo anno. Sarà di nuovo lo stesso? In un'intervista a DAZN, Marc ha detto di sì. Dice che vuole tornare e che lo farà quando sarà in grado di correre rischi, che il rischio è nel suo DNA e che tornerà quando sarà in grado di affrontarli come prima", analizza Chicho.

"Sono molto curioso perché Marquez ha un carattere eccezionale. Ma d'altra parte ci sono tante novità, una dopo l'altra".

Continui colpi di scena


Marc Marquez ha subìto la terza operazione al braccio infortunato, è stato dimesso da poco dall'ospedale di Madrid e i tempi del recupero restano incerti: "Stanno accadendo veri e propri colpi di scena, una sorpresa dopo l'altra, una serie di cose inaspettate. Dobbiamo essere ottimisti e sperare che tutto vada bene e che Marc possa tornare”.

Chicho Lorenzo traccia un parallelismo con Freddie Spencer: "Spero che tutto si risolva presto e che non si ripeta quanto accaduto con Freddie Spencer. Freddie è stato l'ultimo pilota a vincere due titoli nello stesso anno, la 500 e la 250. Era nel pieno della sua carriera e l'anno successivo ha avuto problemi agli avambracci e la sindrome compartimentale“.

MotoGP: chi sostituirà Marc Marquez? Dovizioso è l'uomo giusto

"Se non dovesse tornare, terrei Bradl"


Se Marquez non dovesse tornare, chi potrebbe sostituirlo? "La verità è che non sarebbe facile", continua Chicho. "Lascerei Bradl. Jorge stava vincendo con la Ducati quando è passato alla Honda ed ha avuto problemi: se Dovizioso ha già problemi in Ducati, cosa succederebbe se andasse in Honda? Se fossi Honda, lascerei Alex Marquez o Stefan Bradl".

MotoGP, Razali: “Morbidelli può lottare per il titolo nel 2021”