Se l'addio del team principal Suzuki Davide Brivio è un tema che ha tenuto banco con l'inizio del nuovo anno, l'ormai “opinionista” Chicho Lorenzo, papà di Jorge Lorenzo non poteva non parlarne nel suo canale Youtube “Motogepeando”.

Oltre a spendere parole su Brivio, però, Chicho Lorenzo ha espresso anche la sua opinione in merito al futuro di Valentino Rossi e ad un suo team nella classe regina.

VOTA IL SONDAGGIO: MotoGP, chi prenderà il posto di Brivio in Suzuki?

“Ha lasciato la MotoGP da vincente”


“La scelta di Brivio – ha detto il papà di Jorge - non è stata fatta solo per denaro, ci vuole di più di questo, come la passione”. Chicho Lorenzo, ovviamente, si riferisce alla decisione presa da Davide Brivio che dopo aver vinto il titolo grazie a Joan Mir con il team Suzuki, dal 2021 approderà in Formula 1 con il team Alpine.

“Se un giorno deciderà di tornare in MotoGP - ha proseguito Chicho nel suo video - avrà le porte spalancate. La sua carriera è stata in netta ascesa, ha iniziato mettendo adesivi per poi arrivare a vincere i mondiali, oltre a grandi giocate come con Valentino Rossi e anche quella di diventare team principal Suzuki. Detto questo, non ho dubbi che anche in Formula 1 riuscirà ad avere successi e anche a rivoluzionare questo sport”.

“Rossi? Non lo vedo lontano da Yamaha”


In Suzuki cosa succederà adesso dopo la partenza di Brivio? E se il toto scommesse è già aperto , Chicho Lorenzo guarda non solo ai piloti rimasti, ovvero a Joan Mir e Alex Rins, ma anche al team satellite previsto per il 2022: “Chi accetterà la sfida adesso? Staremo a vedere. Quel che è certo è che ci vuole qualcuno che sappia motivare i piloti ma anche saperli gestire. Per quanto riguarda il team satellite penso che Razlan (Razali) potrebbe portare un sacco di soldi in Suzuki. Valentino Rossi? Non riesco ad immaginarlo fuori da Yamaha”.

MotoGP, ufficiale: cancellati i test a Sepang