Dopo la prima apparizione con i colori ufficiali della Casa di Iwata, Fabio Quartararo è stato in visita oggi per la prima volta al quartier generale di Yamaha Moto Racing. Ormai per il francese, come per tutti i piloti del Motomondiale, manca poco al rientro in pista, e questa volta Quartararo lo farà da pilota di un team ufficiale.

Ad attenderlo una stagione molto impegnativa


Dopo un'annata 2020 fatta di alti e basti, dove comunque è riuscito a conquistare la prima vittoria nella classe regina (per un totale di tre nel Campionato 2020), Fabio Quartararo si prepara ad affrontare una stagione davvero molto impegnativa sotto tanti punti di vista.

Il francese è chiamato a “crescere” da un punto di vista dell'esperienza, ma soprattutto dei risultati. In Yamaha ufficiale, infatti, si aspettano da lui, così come da Maverick Vinales, delle prestazioni che vadano a risollevare le sorti del team di Iwata. E se per Maverick il 2021 si aprirà già da mercoledì a Jerez quando il pilota di Figueres prenderà parte ai test SBK, il francese attenderà lo “shakedown” in Qatar ad inizio marzo.

Per la prima volta al Yamaha Moto Racing


Intanto, nella giornata di oggi Quartararo è andato in visita insieme a Lin Jarvis e Massimo Meregalli al quartier generale Yamaha Moto Racing. Il team ha quindi deciso di postare sul suo profilo social alcuni scatti, scrivendo: “Oggi abbiamo un ospite VIP. Fabio Quartararo ha visitato il quartier generale Yamaha per la prima volta”.

Entusiasta anche di questa visita, ormai è scontato che il francese non veda l'ora di salire in sella alla M1 del team ufficiale. In attesa che ciò avvenga, però, manca ancora la presentazione ufficiale del team Yamaha, poi il suo sogno potrà diventare realtà.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Monster Energy Yamaha MotoGP (@yamahamotogp)

MotoGP: auguri Jack Miller, l'ultima speranza (australiana) di Ducati