Una buona notizia (se non altro) per quest’anno dopo la cancellazione dei test di Sepang ed il potenziamento di quelli di Losail ad inizio marzo. Nella stagione che partirà il prossimo 28 marzo da Losail verrà reintrodotta la regola delle wild card.

Nel 2020 infatti la pandemia da Covid, oltre a portarsi via alcune gare del campionato, si era portata via anche la possibilità di vedere all’opera le wild card e nello specifico i collaudatori Jorge Lorenzo (avrebbe dovuto “spendere” la sua wild card a Barcellona), Michele Pirro, Sylvain Guintoli e gli altri test riders.

E proprio Michele Pirro sarà un po' l’osservato speciale della due giorni di test sul circuito andaluso di Jerez. Il pugliese, infatti, preziosissimo nello sviluppo della D16 GP21, è al momento l’unico pilota confermato come wild card e sarà al fianco di Jack Miller e Pecco Bagnaia negli appuntamenti di Mugello, Misano e Valencia

Salvo ripensamenti dell’ultimo minuto, wild card rule is back!

MotoGP: è Jack Miller l'ultima speranza (australiana) della Ducati?