Nonostante manchino ancora più di due mesi all’inizio della stagione, fissato per il 28 marzo in Qatar, la MotoGP si mobilita già per le prime prove invernali. Cancellati i test malesi di febbraio di Sepang e potenziati quelli di Losail di inizio marzo, le squadre si attrezzano per permettere ai propri piloti di scendere in pista ed allenarsi. 

Nei test di domani e giovedì a Jerez saranno presenti tre illustri intrusi della MotoGP (oltre al test rider Honda HRC Stefan Bradl) che gireranno con le Superbike stradali: Maverick Vinales, Johann Zarco e Michele Pirro.

Gli "intrusi"


Movistar Yamaha MotoGP 

Con Quartararo che ha visitato gli headquarters di Yamaha MotoGP (Gerno di Lesmo) soltanto negli scorsi giorni, a scendere in pista in questa due giorni andalusa con una R1M sarà il neo capitano della squadra Factory di Iwata, ovvero Maverick Vinales.

Inizia da Jerez dunque il 2021 di Maverick che, al suo settimo anno di MotoGP, deve dare uno scossone alla sua carriera e partire al meglio se vuole centrare il suo obiettivo, quello di diventare campione del mondo della Top Class 

SBK: Maverick Vinales "ospite speciale" dei test di Jerez

Pramac Racing Ducati 

Stesso discorso anche per la coppia Pramac. Mentre Jorge Martin è impegnato in questi giorni a Cartagena con la V4R, a Jerez ci sarà l’altra new entry del team italiano, ovvero Johann Zarco. Il francese, che ha chiuso la sua prima stagione in Ducati al 13° posto con 77 punti e la perla del weekend di Brno (pole e podio, le prime per Esponsorama) è pronto per un 2021 da protagonista.

Ducati Test Team 

Terzo intruso illustre nei test Sbk è il tuttofare di Ducati, Michele Pirro. Prima effettiva uscita 2021 per il pilota pugliese essendo saltato il test di Binetto insieme a Rinaldi dello scorso 10 gennaio causa maltempo. Molta curiosità intorno al pilota e collaudatore Ducati MotoGP.

Pista ghiacciata a Jerez: test SBK (e MotoGP) con quali presupposti?