In base alle restrizioni derivate dalla pandemia di Coronavirus, la MotoGP ha un nuovo calendario provvisorio per il 2021, dopo le prime anticipazioni delle quali vi avevamo già dato conto.

Round doppio in Qatar


Tante le novità appena annunciate da un comunicato ufficiale della Federazione Motociclistica Internazionale e Dorna. A cominciare dal Gran Premio del Qatar, che è confermato come primo round della stagione il 28 marzo e che diventerà però un doppio appuntamento, con i piloti e le squadre chiamati a confermarsi anche nel weekend successivo, quello del 02-04 aprile sulla pista di Losail.

Slittano, invece, quelli che erano previsti come secondo e terzo round: il Gran Premio di Argentina e quello degli Stati Uniti, rispettivamente in programma l’11 e il 18 aprile, che veranno recuperati nell'ultimo quarto del 2021.

Torna Portimao


Nel weekend del 18 aprile si correrà comunque un Gran Premio: il terzo della stagione, nonché primo in Europa, e sarà a Portimao. Il Gran Premio del Portogallo, che era previsto inizialmente come riserva, diventa dunque realtà.

Questa, dunque, la nuova situazione del calendario di MotoGP per il 2021 anche se il monito della Federazione Motociclistica Internazionale e degli organizzatori della MotoGP è di considerare sempre le date come provvisorie, perché dipendono da una variabile incontrollabile, quale la pandemia di COVID-19 che sta ancora limitando fortemente gli spostamenti e sulla quale non è possibile fare previsioni.

MotoGP, Lin Jarvis: “Continueremo a chiedere a Rossi di sviluppare la M1”