Road to MotoGP, ovvero, strada che porta direttamente alla classe Regina a due ruote. Il progetto è nato dalla collaborazione tra FIM. Dorna e Ohvale, per una FIM MiniGP World Series, riassumibile in questo senso: gare MiniGP con le Ohvale GP-0 160, piccole moto formative e, allo stesso tempo, divertenti.

Teatro della sfida, tutte le manifestazioni organizzate dalle Federazioni nazionali del Mondo e dall'Unione Continentale, per un regolamento tecnico e sportivo unico, volto ad equiparare le prestazioni delle moto in oggetto, che saranno usate dai giovanissimi dai 10 ai 14 anni

Il Road to MotoGP avrà valenza regionale e internazionale. Le gare saranno disputate su kartodromi, valenti gli standard minimi richiesti dalla FIM. Pirelli sarà il fornitore unico di pneumatici, per gomme uguali per tutti. Per dar vita ad ogni singolo campionato, il numero minimo di iscritti deve toccare le 15 unità, per un computo di quattro round a doppia manche. 

Il campione di ogni serie nazionale, avrà accesso alla finale, da disputare una settima a precedere l'ultimo Gran Premio MotoGP. Inoltre, i vincitori locali avranno la possibilità di far parte del programma Road to MotoGP, con l'ulteriore chance di prendere parte alle selezione dell'Idemitsu Asia Talent Cup, Honda British Talent Cup, Northern Talent Cup ed European Talent Cup.

Fabio Quartararo ha in Valentino Rossi la fonte ispiratrice