Solitamente impegnati al Ranch, con le moto tassellate per allenamenti tanto divertenti quanto impegnativi in quell’angolo di paradiso (ora anche con un nuovo coach riders), i ragazzi della VR46 Riders Academy questa volta hanno preparato i bagagli e sono diretti in Portogallo, dove mercoledì 3 e giovedì 4 febbraio scenderanno in pista.

Una nuova opportunità


A condurre il gruppo ci sarà uno su tutti Valentino Rossi, il “maestro” che guiderà sulla fantastica pista di Portimao una R1, così come il suo futuro compagno di squadra nel team Petronas SRT Franco Morbidelli. Ad oggi l'Academy conta con altri due piloti in MotoGP, ovvero Pecco Bagnaia che quest'anno si è guadagnato la sella della Ducati Desmosedici GP ufficiale e il rookie Luca Marini, vice-campione del mondo in carica di Moto2 che a marzo conoscerà anche lui la Ducati, ma quella del team Esponsorama. I due piloti della Casa di Borgo Panigale avranno a disposizione le Ducati Panigale V4S.

Non mancherà ovviamente in pista il resto del gruppo. I piloti di Moto2 Marco Bezzecchi, Stefano Manzi e Celestino Vietti, con quest'ultimo che è pronto a debuttare nella classe di mezzo. Su Bezzecchi, il suo compagno di squadra nello Sky Racing Team VR46, quest'anno sono alte le aspettative dopo quanto fatto vedere in pista nel 2020. Manzi, invece, raccoglierà una nuova sfida con il team Pons, dopo aver salutato il progetto MV Agusta.

E i piloti della classe cadetta, Niccolò Antonelli, nuovo pilota del team Esponsorama in Moto3, e Andrea Migno che con il team Snipers avrà una grande occasione.

CIV, la VR46 sbarca in Moto3 con Surra, Bartolini e... Bagnaia!