Con la stagione MotoGP 2021 che incombe, i piloti si stanno preparando al meglio per ripartire con slancio in vista dei primi test di marzo. C'è chi si allena in palestra e chi sulla moto da cross, ma anche chi, come Alex Rins, sta decisamente “affilando i coltelli” per non lasciare niente al caso e farsi trovare più che preparato: non solo per il rientro, ma per la lotta al titolo.

Rins ha intenzioni serie


Intanto, parte da alcuni giorni di allenamento a Portimao nei quali sarà impegnato a provare la Suzuki di serie fatta ad hoc per questo appuntamento. Il pilota spagnolo ha postato su Instagram una foto del suo garage allestito per l'occasione, ma soprattutto ha “condito” il tutto con un messaggio importante: “Questa sarà la mia casa per le prossime due settimane. – Ha scritto – Se per riuscire ad essere un contendente al titolo quest'anno è necessario stare chiuso dentro al box, fare centinaia di giri in moto al giorno, non vedere nessuno se non il mio team e mangiare e dormire qui, beh ci sto! Posso firmare subito!”.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Alex Rins 42 (@alexrins)

“Nel 2021 voglio il titolo”


Con queste parole, il pilota Suzuki ha mostrato di avere le idee ben chiare in testa per la stagione 2021 che partirà dal Qatar il 28 marzo. E in attesa di rivedere tutti i piloti in pista nei test invernali previsti sempre in Qatar ad inizio marzo, Rins ha l'obiettivo di riportare ancora una volta il titolo iridato in Suzuki, ma dal suo lato del box: “Dal momento che non potevo vincere io il campionato 2020, - ha detto durante le dichiarazioni rilasciate ad inizio settimana - sono stato contento che l'abbia vinto Mir, che il titolo fosse arrivato a casa, ma ora è il momento di portarlo dalla mia parte. Detto questo, mi piacerebbe avere la stessa sportività dell’anno scorso nel box”.

MotoGP, Guintoli svela i segreti della Suzuki GSX-RR