Se la prima giornata a Jerez de la Frontera è stata segnata dalla pioggia, per i piloti Ducati MotoGP, che si sono riuniti in Andalusia per testare la V4 S, è stato comunque un momento di confronto, di consigli e perchè no anche un modo per conoscersi meglio tra piloti.

Le sette meraviglie Ducati


Jack Miller, Francesco Bagnaia, Jorge Martin, Johann Zarco, Enea Bastianini, Luca Marini e il collaudatore Michele Pirro, unico ad aver fatto un giro in moto, per il direttore sportivo Paolo Ciabatti rappresentano “I magnifici sette” e visto che girare è stato impossibile, perchè non approfittarne per scherzarci su.

I piloti, si sono messi in posizione a semicerchio nella corsia dei box, ognuno in sella al loro prototipo con Ciabatti che li ha ripresi mettendo in sottofondo proprio la colonna sonora del film “I magnifici sette” di Elmer Bernstein. Il tutto è poi finito sui social. Ma non solo, perchè durante la giornata i piloti hanno potuto confrontarsi all'interno del box: Jack, come ha scritto ancora Ciabatti, ha fatto da insegnante a Luca ed Enea svelando qualche segreto della V4 S, con Tito Rabat, anche lui a Jerez per testare la Ducati Superbike del team Barni, che si è unito al gruppo.

I piloti, con la speranza che il meteo sia migliore, avranno a disposizione anche nella giornata di oggi il tracciato andaluso per poter fare qualche giro.

MotoGP, Miller: “Io come Stoner? Semmai come me stesso”