Dopo qualche settimana di attesa, finalmente Joan Mir ha svelato quale sarà il numero che nel campionato 2021 troveremo sul cupolino della sua Suzuki GSX-RR. Il maiorchino, dopo una bella indecisione, ha optato per scegliere il suo solito numero 36 e ha brevemente spiegato cosa l'ha spinto a fare questa scelta.

La decisione ormai è presa


Ha deciso così di restare fedele al suo numero, con cui fin dal 2015 è sceso in pista nel Mondiale e da cui non si separerà neanche quest’anno. Difenderà il titolo con il suo bel 36 sulla livrea della moto che verrà svelata i primi di marzo. Sarà stata la maledizione dell’1 a fargli propendere per questa scelta? Conoscendo il livello di scaramanzia che si aggira tra i piloti, non è da escludere.

"Sarebbe stato bello usare l’1", ha raccontato Joan. "Sarebbe stata un’esperienza unica, un sogno, ma il 36 è stato il numero con cui ho lavorato finora e che mi ha portato a vincere due mondiali. Il 36 è il numero del lavorare e del lottare. Il mio lavoro non è finito, deve continuare a lavorare sempre più per vincere più titoli e poter avere più opportunità di decidere con quale numero correre. Al momento ho avuto questa opportunità,  e non è stata una decisione facile. Non vuol dire che alla prossima farò la stessa scelta".

MotoGP: Alex Rins si allena in minimoto con Albert Arenas