MotoGP: Iannone, Foggia e Fenati in pista con il Supermotard

MotoGP: Iannone, Foggia e Fenati in pista con il Supermotard

Il pilota di Vasto si è cimentato nei traversi in sella ad una Suzuki in una giornata sul circuito d’Abruzzo. Con lui anche Romano Fenati e Dennis Foggia

 

Andrea Iannone continua a tenersi in allenamento. A parte le parentesi “rosa”, grazie alle quali il pilota abruzzese è tornato alla ribalta sulle testate di costume, per la presunta love story con la figlia di Umberto Tozzi, ora Iannone punta a mantenersi in forma per poter tornare a dire la sua nel Motomondiale.

Il ritorno alle competizioni, infatti, è ancora lontano, perché dopo essere risultato positivo al doping nel novembre del 2019, è stato squalificato per quattro anni. Davvero un’eternità per un pilota di MotoGP. Che però non si dà per vinto e, giustamente, dà sfogo alla sua passione come può.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Andrea Iannone (@andreaiannone)

Dal Motocross al Supermotard


Dopo essere tornato in sella ad una moto da cross pochi giorni fa, con Dennis Foggia, Romano Fenati e Matteo Baiocco, Iannone si è dichiarato felice: “so ancora cambiare le marce, so ancora andarci”, ha detto.

Ora Iannone è sceso in pista sul circuito internazionale d’Abruzzo, a pochi chilometri da casa sua, e ha indossato di nuovo la tuta della MotoGP - quella marchiata Aprilia. Con il numero 29 su una Suzuki da Supermotard si è cimentato a fare traversi.

“Di nuovo in azione, oggi con Romano Fenati e Dennis Foggia”, ha condiviso Iannone sul suo profilo social, suscitando subito una gran quantità di “like” e commenti di incoraggiamento.

La sua astinenza dalla MotoGP dovrà protrarsi ancora a lungo, e Iannone soffre molto per la squalifica di quattro anni subita, soprattutto alla luce delle nuove norme che prevedono sanzioni di soli 3 mesi per chi fa uso di cocaina, come ha sottolineato lo stesso pilota abruzzese pochi giorni fa. E tornare in moto - da cross o da motard - sembra essere la migliore medicina.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi