Quella di oggi è una giornata speciale per tutto lo Sky Racing team VR46, anzi doppiamente speciale: nel giorno in cui Valentino Rossi compie 42 anni, il team Sky ha deciso di svelare quella che sarà la squadra che scenderà in pista nel Campionato del Mondo Moto2, ma anche in MotoGP. I due piloti di punta nella classe di mezzo saranno il confermato Marco Bezzecchi e il rookie Celestino Vietti Ramus, senza dimenticare Luca Marini che in questa nuova stagione correrà con il team Esponsorama/VR46 in MotoGP.

Lo svelamento delle moto


I festeggiamenti per questo unveiling sono stati quindi “eccezionali”: i tre piloti hanno preso parte alla presentazione del team Sky svelando le moto che scenderanno in pista in questa stagione. I colori non sono cambiati e su tutti spicca sempre il colore nero intervallato dall'azzurro.

La parola ai protagonisti


Tra tutti, a parlare per primo è stato quello che sarà il portacolori Sky nella classe regina Luca Marini: “E' un grandissimo salto - ha detto -, sono contento di farlo con questi colori, sarà un anno importante che non dimenticherò mai nella vita, segnerà un punto importante. Mi sto preparando al meglio e farò tutto quello che posso per essere il più veloce il prima possibile. La moto è bellissima e sono sicuro che sarà anche veloce in pista. Il lavoro fatto con l'Academy ci spinge oltre i nostri limiti e ci ha permesso di essere con i migliori del mondo”.

Per quanto riguarda i piloti Moto2, sebbene con sfide diverse che li attendono, sia Bezzecchi che Vietti Ramus sono pronti a scendere in pista: “Il livello sarà altissimo - ha detto Marco - ma abbiamo le potenzialità. E' un grande onore far parte del team di Vale ed è la cosa che mi rende più fiero. Io e Celestino siamo amici da un vita, siamo legati, sarà molto bello. È forte e spero di fare belle gare con lui”.

La coppia più bella del mondo


E proprio di questa nuova coppia Moto2 ha parlato l'altro protagonista, Celestino Vietti Ramus: “Spero che la moto2 faccia per me. In Moto3 ero uno dei più alti e facevo fatica. La squadra a livello tecnico è molto avanti e spero di poter imparare tanto da loro. Rapporto con Bez è molto bello, lui ha fatto vedere di essere veloce e posso imparare tanto da lui, ma vorrei anche aiutarlo se ci sarà la possibilità”.

Rossi prima della Leggenda: la vittoria del titolo nel CIV 125 - FOTO