Con la pandemia che ha portato alla cancellazione dei test di Sepang ed il potenziamento di quelli in Qatar tra meno di un mese, le squadre della MotoGP stanno cercando di attrezzarsi per portare avanti lo sviluppo delle moto per la prossima stagione. 

Nella due giorni di Jerez sono scesi in pista nuovamente Honda e Stefan Bradl, impegnati nel portare avanti il lavoro sulla RC213V da dare a Pol Espargarò, Marc Marquez, Alex Marquez e Taka Nakagami, KTM con Dani Pedrosa e Aprilia con Aleix Espargarò e Lorenzo Savadori.

Se nella giornata di lunedì Stefan Bradl è risultato il più veloce con 1’38”968, di 7 millesimi più veloce di Aleix Espargarò, ieri il risultato è stato esattamente l’opposto con lo spagnolo che ha fatto segnare un gran 1’37”714 davanti al 38”289 del tedesco di Honda, secondo quanto riportato da Motosan.es 

Lavori diversi tra le due case ma il 37”7 segnato dallo spagnolo di Aprilia è indicativo di quanto la nuova RS-GP 21 sembri essere già nata bene rispetto alla RS-GP 20. La casa di Noale è l’ultima tra quelle impegnate attualmente in MotoGP ad avere ancora le concessioni e quindi può sfruttare più giorni di test per arrivare alla “resa dei conti” veritiera del Qatar con molti più dati, potendo contare sui due piloti titolari, Aleix Espargarò e Lorenzo Savadori, scelto da Aprilia per sostituire Andrea Iannone, che tra le due giornate ha abbassato di 8 decimi il suo crono girando in 39”8 contro il 40”6 del giorno precedente. La casa di Noale ha inoltre scelto di non mostrare nessuna foto sui social per non svelare la nuova aerodinamica che sarà visibile soltanto alla presentazione ufficiale o direttamente ai test in Qatar di inizio marzo. 

Stakanovista di giornata è stato il tedesco di Honda Stefan Bradl che ha compiuto 77 tornate fissando il suo miglior passaggio in 1’38”289. Presente ai test anche KTM con il super tester Dani Pedrosa intento a sviluppare la RC16 2021 da consegnare ai piloti ai test in Qatar del prossimo 5 marzo. Per il pilota catalano un crono di 1’38”607.

First ride of the year! 3 days completed at Circuito de Jerez. KTM Factory Racing by @alvaroriverophoto

Pubblicato da Dani Pedrosa su Mercoledì 17 febbraio 2021

MotoGP, Test Jerez: Bradl si conferma leader del Day 1