Il mese di marzo si è aperto nel segno del Team Yamaha Petronas che questa mattina ha fatto le presentazioni ufficiali in vista dell'inizio della stagione 2021. L'unveiling, come tutti gli altri mostrato attraverso i canali social, ha svelato quelle che saranno le M1 che scenderanno in pista in questa stagione, e con loro anche i suoi piloti. Oltre al confermato Franco Morbidelli, la new entry tanto attesa è proprio il nove volte iridato Valentino Rossi che in questo 2021 affronterà una nuova e importante sfida.

Inizia la sfida 2021


A fare gli onori di casa è stato il boss Petronas Razlan Razali che ha ripercorso la stagione 2020 e fissato gli obiettivi 2021: “Spero che il 2021 sarà un anno entusiasmante, anche se sarà il secondo con il Covid-19. Sono convinto che con la nuova squadra faremo bene. Nel 2020 abbiamo raggiunto incredibili risultati tra pole position e vittorie e nel 2021 vogliamo fare ancora meglio. In Moto2 avremo Jake Dixon e Xavi Vierge, mentre in MotoGP i portacolori saranno Franco Morbidelli e la leggenda vivente Valentino Rossi. L'obiettivo comune? Vincere!”.

A parlare è stato anche il Team Director Johan Stigefelt: “In Moto 3 e Moto2 abbiamo fatto grandi passi avanti – ha spiegato - abbiamo ottenuto podi e piloti sempre più forti in griglia. In Moto2 abbiamo due riders importanti, hanno dimostrato il loro potenziale in molto gare e da entrambi ci aspettiamo un 2021 sempre con maggiori risultati. I piloti dovranno ancora migliorare, imparare e trovare sempre più feeling. In MotoGP Franco è stato determinato nel 2020 e deve continuare coni grandi risultati ottenuti. Avrà Rossi come compagno, spero che si adatti bene al team”.

La parola ai piloti


A parlare sono stati quindi i protagonisti, a partire dai piloti Moto2 Xavi Vierge e Jake Dixon: “Il mio obiettivo 2021? - ha commentato Vierge - combattere per la top 5. Ho più esperienza e cercherò di non fare gli stessi errori dello scorso anno. Cercherò di stare più tranquillo”. Puntare al podio è il nostro obiettivo. - ha detto Dixon - Cercherò di migliorare facendo meno incidenti ed essendo più costante".

Obiettivo titolo iridato, invece, per il veterano John McPhee in Moto3: “Il titolo è alla mia portata, cercherò di conquistarlo. Abbiamo la velocità, qualche volta in Moto3 le tattiche sono più importanti del resto, quindi cercherò di migliorare anche in questo”.

“Cercherò di fare del mio meglio – ha spiegato il neo acquisto Darryn Binder - e andare a podio il più possibile. Lavorerò sodo per portare a casa il risultato migliore in ogni gara. Soprattutto cercherò di migliorare in qualifica, è il mio punto debole”.

Morbidelli e Rossi il dream team


Infine, i due protagonisti della MotoGP che hanno svelato i loro prototipi: la livrea è simile alla passata stagione e su tutti spiccano il nero e il verde petrolio. “E' bello lavorare per più stagioni in un team – ha detto Franco Morbidelli - qui la professionalità è molto alta. Quest'anno dividerò il box con Vale e mi aspetto un bell'anno. Sono eccitato di salire di nuovo sulla moto, non vedo l'ora”.

E dall'altra parte del box ci sarà Valentino Rossi: “Non vedo l'ora di iniziare, - ha detto il nove volte iridato - voglio essere competitivo, vincere gare e lottare per il podio. Siamo concentrati per fare bene, sono orgoglioso di far parte del team Petronas. Ho avuto una lunga carriera e anche tante stagioni con la Yamaha, conosco la moto e non vedo l'ora di iniziare questa stagione”.

MotoGP, ecco la Yamaha M1 di Rossi per la stagione 2021