Johan Stigefelt, Team Director Petronas SRT, non nasconde le ambizioni della squadra malese in vista della stagione 2021.

"Abbiamo ottenuto grandi risultati in MotoGP nelle nostre prime due stagioni ma certamente non siamo stati perfetti. Durante la pausa invernale abbiamo mirato a migliorare su tutti gli fronti", ha spiegato Stigefelt a margine della presentazione della squadra per la stagione alle porte. "Guardando i nostri piloti in tutte le categorie, il potenziale è enorme perché siamo forti in ogni classe. I nostri obiettivi sono più alti rispetto al solito e lo è anche il nostro potenziale. Il nostro sogno è quello di ottenere una vittoria in ogni categoria nello stesso fine settimana; è chiedere molto ma non è impossibile”.

Il presente e futuro di Rossi


L'ex pilota svedese ha raccontato alcuni retroscena della trattativa con Valentino: "Con Rossi ci conosciamo già dal 1995, dai tempi del Campionato Europeo. Siamo stati in contatto con il management di Valentino, abbiamo discusso con lui alcuni aspetti molti importanti della sua crew".

Il 2021 deve ancora iniziare ma è inevitabile chiedere a Stigefelt di un eventuale rinnovo del nove campione del mondo per il 2022: "Vedremo le sue performance, dev'essere felice nel team. Se vuole continuare, noi siamo qui. È troppo presto per parlarne, adesso siamo concentrati sul presente".

Morbidelli-Forcada, che coppia


Se Rossi deve dimostrare di essere ancora competitivo, Franco Morbidelli ha tutte le carte in regola per puntare al bersaglio grosso: "Vogliamo vincere il campionato, ma è difficile, sarà un campionato più complicato rispetto al precedente. Morbidelli ha l'ambizione di fare molto bene. Abbiamo una grande opportunità per essere con lui nel primi tre, per noi vincere è un grande target".

L'italo-brasiliano avrà a disposizione la stessa M1 con cui ha concluso la stagione 2020: "Non abbiamo ancora informazioni complete sulla moto che avremo a disposizione, ne parleremo con Yamaha solo in Qatar. Morbidelli avrà la stessa moto di fine stagione con qualche piccolo aggiornamento. Ramon Forcada ha un grande ruolo in questo sviluppo, lui e Frankie lavorano molto bene".

Moto2 e Moto3


Stigefelt rivolge un pensiero anche ai suoi piloti impegnati in Moto3 e Moto2.
"In Moto3, John McPhee deve riuscire a mettere tutto insieme. Darryn Binder si troverà dinnanzi a un grande cambiamento, è un pilota che rende al meglio in gara. Loro due formano una grande coppia. Due piloti veloci possono aiutarsi a vicenda".

"Passando alla Moto2, Xavi Vierge è in Moto2 da molti anni, ha bisogno di mostrare di poter lottare per il podio costantemente. Jake Dixon? Sarà eccitante lavorare con lui, credo in lui. Nel complesso, abbiamo quattro grandi piloti", ha concluso Stigefelt. 

MotoGP, Zeelenberg: “Rossi è ancora la leggenda di questo sport”