Non sono previsti test oggi in Qatar, ed ecco che l’attenzione passa su casa Marc Marquez, che giorno dopo giorno si avvicina al suo rientro. A confermarlo è Honda, che in nuovo aggiornamento ha confermato come Marc stia svolgendo ore di fisioterapia ed esercizi ogni giorno, per accelerare e curare al meglio il proprio recupero, restando in contatto costante con i medici.

Marquez: "Sento di poter tornare in sella"


“Cerco di immaginare il miglior ritorno possibile – racconta Marc – che non vuole dire vincere, bensì riuscire subito a guidare con la stessa fluidità e lo stesso stile di prima. E’ un lungo processo, ma il fatto che giorno dopo giorno mi sento meglio mi rende fiducioso”.

Una situazione positiva dunque, alla luce anche delle difficoltà incontrate solo un mese fa.

“Un mese fa avevo difficoltà a farmi la doccia, mangiare o aprire una porta con il braccio destro. E’ una lotta con la mente, dato che devi lottare e capire la tua confidenza, procedendo passo dopo passo. Ora mi sento di poter salire in sella, ma sarà importante il controllo medico che farò questa settimana: se sarà tutto ok comincerò con moto piccole in piste piccole". 

Ovviamente il pensiero corre ai test del Qatar, che Marc ha dovuto evitare per non ripetere gli errori del passato.

“Sapere che non posso iniziare la stagione nel modo corretto, svolgendo i test e provando le novità portare da Honda, certamente non mi rende felice. Sono comunque consapevole del grande lavoro che stanno svolgendo Bradl ed Espargarò, il che mi rende più tranquillo”.

MotoGP, Lorenzo - Miller al vetriolo: “Hai già 26 anni, pensa a vincere!”