Se la giornata di Aleix Espargaro è stata difficoltosa, non è andata meglio a Lorenzo Savadori, che ha concluso i test di mercoledì a Losail al 25° posto, col tempo di 1'56"168.

"È stata una giornata difficile per noi: abbiamo provato delle cose interessanti con il caldo, ma con le temperature più fredde per me, quando gli altri piloti hanno montato le gomme nuove, è stato impossibile spingere a causa del problema alla spalla. È stato questo il mio problema più grande di ieri, non è semplice guidare", ha spiegato il portacolori dell'Aprilia.

"Ho bisogno di riprendermi"


L'intensa attività in pista, che continuerà sia oggi che venerdì, non permette a Savadori di riposare.

"Dovrei riposare, ho bisogno di riprendermi. Sto facendo molti trattamenti, fisioterapia ogni giorno, ma girando così tanto non migliora, anzi, peggiora. Mi sta limitando".

L'infortunio accusato durante gli allenamenti invernali rendere difficile sfruttare tutto il tempo a disposizione: "Andiamo avanti giorno per giorno. Concentriamo il lavoro su 4 ore anziché sulle 8 totali disponibili. Se mi preoccupa in vista della gara? No, starò meglio, ma non so se sarò al 100%. Il mio obiettivo è arrivarci in piena forma".

MotoGP 2021, la grande metamorfosi di Aprilia

I progressi della moto di Noale


Di positivo c'è il progresso tecnico compiuto dalla RS-GP21. "L'erogazione del motore è dolce, l'accelerazione è buona", ha detto Savadori. "Io devo migliorare la fase di centro e uscita curva, è lì che si fa la differenza in MotoGP. In frenata la moto è molto buona, l'aerodinamica è migliorata molto".

Test MotoGP, alla Yamaha serve velocità: frontale che cambia sulla M1 di Rossi