In questi primi test KTM non sta certamente brillando e se scorriamo la classifica dei tempi del secondo giorno di test, la prima moto austriaca la troviamo in 16esima posizione con Brad Binder. Il tracciato qatariota per le sue caratteristiche di certo non è il favorito per questa moto, che infatti troviamo solo nella parte bassa della classifica. Miguel Oliveira, passato al team ufficiale, è in 18esima posizione, seguito da Danilo Petrucci, che riesce a scorgere l'aspetto positivo della giornata.

Never give up


Devo guardare il lato positivo: il primo giorno prendevo un secondo e mezzo dai miei compagni di marca e questo distacco l’ho ridotto sempre più. Però continuo a essere lento” ha spiegato il pilota di Terni.  Sul lavoro odierno ha detto: “Abbiamo provato alcune parti e ci siamo persi, non abbiamo fatto miglioramenti di set up”.

Miglioramenti che punta di compiere domani, nell’ultimo giorno a disposizione prima che inizi ufficialmente la stagione 2021: “Voglio migliorare tempo e passo e fare più esperimenti per esplorare la moto, capire come funziona e che direzione prendere in futuro".

MotoGP, Petrucci: "Finalmente sono in un team dove sento di contare"