MotoGP, Zarco: “Marquez è al di sopra di tutti, non lo deve dimostrare”

Il pilota francese è sicuro del rientro di Marc Marquez già nella prima gara in Qatar: “Giovedì sarà in Qatar per le foto, poi girerà in pista per tutto il weekend”

Approdato al Team Ducati Pramac e in attesa che riparta la stagione MotoGP 2021 (qui il calendario), Johann Zarco è felice per come sta andando il lavoro sulla Desmosedici, così come all'interno del box. I suoi obiettivi per il 2021? Puntare ai risultati ottenuti da Jack Miller (l'anno scorso in Pramac), ma perchè no, anche al titolo iridato: “Corro per questo!” - ha detto il francese, anche se sembra che in previsione possa esserci il ritorno del tornando Marc Marquez che potrebbe scombinare i piani...non solo del francese ma di diversi piloti.

Feeling ottimo al box Pramac


“Ho un ottimo feeling con la squadra, - ha detto Zarco al giornale GP-Inside - anche durante le pause caffè si ride e siamo felici di stare insieme. Mi sono orientato bene, come quando correvo al Team Yamaha Tech3”. Il francese ha parlato quindi della sua stagione 2021: “Vorrei essere al livello che aveva Miller nel 2020, cioè avere il podio in diverse gare e anche pensare alla vittoria. L'anno scorso c'erano così tanti nuovi vincitori che mi chiedo: perché non io? Questo è l'obiettivo, essere sul podio, e pensare a vincere quando tutto va bene. Secondo me ci sarà la possibilità di puntare a una top-5, anche se il sogno è anche un titolo, corro per questo”.

MotoGP, Zarco: “Il feeling continua a migliorare. Posso aiutare Ducati”

“Marquez ci sarà in Qatar”


Ecco però che, a scombinare i piani, potrebbe arrivare Marc Marquez. Non c'è ancora certezza da parte dello spagnolo di un possibile rientro fin dalla prima gara del Qatar, ma per Zarco ci sarà, ecco perchè: “Giovedì prossimo sarà qui per la foto di famiglia (quella che tutti i piloti fanno ad inizio stagione) - ha spiegato -, e visto che ha già ricominciato a guidare a Barcellona, girerà in pista per tutto il weekend. Lo spero per lui, perché aspettava questo momento da molto tempo. Avrà la capacità di tornare quello di sempre in modo rapido se il braccio non gli darà fastidio. E anche se avrà un po' di fastidio, andrà oltre. Tuttavia, quando vai oltre, puoi avere di nuovo problemi, io la vedo così, ma sono sicuro che per il carattere che ha non si lascerà abbattere”.

MotoGP, Marc Marquez è tornato: “Da tempo non mi divertivo così”

“E' una star, non deve dimostrare niente”


Detto questo, Zarco conclude definendo Marquez al di sopra di tutti: Non ha bisogno di dimostrare di essere veloce, è un otto volte campione del mondo ed è stato il migliore finora. È stato il migliore fino allo scorso anno, anche nella gara vinta da Quartararo. È un po' a causa di Fabio che Marquez ha dovuto abbandonare il gioco, perché Fabio a Jerez era partito davanti, Marquez ha fatto un piccolo errore e ha fatto di tutto per risalire. Nella sua rimonta, noi sembravamo ridicoli. Ha recuperato tantissime posizioni, dimostrando che è al di sopra di tutti. Tornerà quello di sempre dopo un anno di pausa? Penso di sì, ma non ha bisogno di dimostrarlo. Ha solo bisogno di guarire bene. Deve avere avuto anche pressioni da parte dei tifosi e dei media, perché è una star. Non deve essere stato facile da gestire”.

MotoGP, Dr Costa: “Con me Marquez non avrebbe perso la stagione”

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi