Anno nuovo, team nuovo, casco nuovo. Inizia all'insegna di questo motto il 2021 di Valentino Rossi, anno che lo vede abbandonare la squadra ufficiale Yamaha per passare nel team Petronas SRT.

MotoGP, Rossi festeggia 25 anni dal debutto: “Un sogno divenuto realtà”

Blu e giallo fluo


Il nuovo casco, come sempre marchiato AGV e realizzato dall'immancabile Drudi, richiama l'ormai famigerato stile del pesarese, all'insegna del Sole e della Luna. I colori restano i classici blu e giallo fluo, accompagnati da un pizzico rosso. 

Un design classico, più semplice rispetto a quelli che Rossi ha indossato in passato e che segue la linea tracciata dal casco utilizzato dal 2018 in poi. 

Un'altra novità per iniziare quella che sarà la stagione numero 26 nel Motomondiale per il nove volte campione del mondo, la prima con Franco Morbidelli come compagno di box. Le prime gare dell'anno saranno fondamentali per capire le intenzioni future: se Rossi si dimostrerà competitivo, per sua stessa ammissione, continuerà a gareggiare anche nel 2022. Diversamente, sarà arrivato il momento di dire basta e rimanere nel paddock in veste di team manager. 

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Valentino Rossi (@valeyellow46)

Calendario ufficiale MotoGP 2021: Gran Premi, circuiti e le date