Dopo la brutta qualifica di ieri, per Valentino Rossi la gara di oggi, la seconda sulla pista del Qatar, è stata un vero disastro. Il pilota Petronas, scattato ventunesimo, è riuscito a chiudere soltanto al sedicesimo posto, mentre in testa alla corsa, il suo "sostituto" nel team ufficiale, andava a prendersi la vittoria.

Ancora problemi per Vale


E' un weekend da dimenticare quello di Valentino, uno dei peggiori della sua carriera, non solo per il risultato ottenuto, ma soprattutto per un feeling con l'M1 che non c'è stato. Cosa è accaduto a Vale? Nella giornata di ieri, subito dopo le qualifiche, il Dottore aveva parlato sopratutto di un problema di gomme: “Quando monto le gomme morbide - aveva detto - per qualche ragione stresso eccessivamente il posteriore, così non posso spingere. Sembra che la gomma si scaldi troppo”.

Oggi per Rossi si sarà presentato lo stesso problema? Certo, risalire dalla ventunesima posizione non deve essere stato facile e questo avrà stressato ulteriormente le gomme. Vale è andato a chiudere sedicesimo alle spalle della KTM di Miguel Oliveira e davanti a Takaaki Nakagami. Un weekend da archiviare, non resta che girare pagina e pensare al prossimo GP, quello di Portimao.

MotoGP Doha, Parco Chiuso: il commento alla gara dei primi tre piloti