E' stata un'altra gara molto difficile quella che ha visto come protagonista il pilota Petronas Franco Morbidelli. Non solo per lui, ma anche per il compagno di box Valentino Rossi. Cosa è andato storto per Franco? Ecco le sue parole in conferenza stampa subito dopo la gara.

“Non siamo stati costanti”


“Abbiamo capito poco in questi nove giorni in Qatar. - ha detto Morbidelli - Abbiamo capito che siamo veloci in alcune situazioni, molto molto lenti in altre e siamo riusciti ad essere abbastanza veloci ma non costanti in questa seconda gara. L'idea che ho è di ripartire da un foglio bianco e cercare di iniziare di nuovo nello stesso modo in cui abbiamo finito, cercheremo di fare quello”.

GP Doha, il vincitore Quartararo: “Ho sfruttato una grande occasione”

“A Portimao sarà diverso”


Ecco quindi che l'attenzione si sposta alla prossima gara a Portimao. Dopo un 18esimo e un 12esimo posto nelle prime due gare, è infatti tempo di voltare pagina: “A Portimao abbiamo già corso – ha aggiunto Franco - e la moto non essendo cambiata tanto, anzi essendo praticamente uguale all'anno scorso dovrebbe darci delle sensazioni simili. Se non le avremo sarà una cosa preoccupante e dovremo muoverci come accaduto qui in Qatar per riscrivere la nostra storia, il nostro livello e la nostra forza in modo diverso dall'anno scorso”.

L'unica cosa incoraggiante


Almeno, vedere due Yamaha vincere ti dà coraggio? “E' incoraggiante si, - ha concluso - è bello vedere una Yamaha vincere la gara. Almeno così posso spingere per avere qualcosa che gli altri stanno usando, posso spingere per capire meglio”.

MotoGP Doha, Rossi: “Timidi passi in avanti, ma non sono soddisfatto”