Messa da parte la doppia trasferta sul circuito di Losail, in Ducati continuano a lavorare a pieno regime in vista dei prossimi eventi in calendario. Proprio in quest’ottica, l’instancabile tester Michele Pirro è sceso ieri in pista, sul tracciato del Mugello, per svolgere una giornata di collaudi in sella alla Desmosedici GP21.

Il test è stata una buona occasione per continuare lo sviluppo della nuova creatura di Borgo Panigale, dimostratasi subito veloce sul circuito di Losail, ma non in grado di portare a casa la vittoria, ottenuta dalla Yamaha prima con Vinales e poi con Quartararo.

MotoGP Doha: Ducati, così non va!

Aspettando il GP del Mugello


Una sessione di collaudi, quella svolta dal collaudatore pugliese sul tracciato toscano, utile anche a preparare il Gran Premio d’Italia previsto al Mugello il 30 maggio, da sempre gara “di casa” per il team italiano. Nell’ultima edizione svolta prima che la pandemia stravolgesse tutti i calendari, datata 2019, il successo andò proprio alla Ducati, grazie alla vittoria ottenuta da Danilo Petrucci.

In questo breve video pubblicato dallo stesso Michele Pirro, possiamo ascoltare il sound del motore desmodromico lanciato verso la staccata della San Donato.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Michele Pirro (@michelepirro51)

MotoGP: Jack Miller operato per sindrome compartimentale