Miguel Oliveira si prepara ad affrontare il weekend portoghese: per lui si tratterà della gara “di casa” che l'anno scorso è riuscito a dominare ottenendo la vittoria con distacco sugli avversari ma anche la pole position nel sabato di qualifiche. Gli occhi sono quindi puntati sul pilota KTM: riuscirà a ripetersi anche nel 2021?

“Voglio divertirmi”


“In Qatar è stato difficile - ha commentato Oliveira -. La seconda gara un po' meglio, abbiamo avuto problemi tecnici e nonostante questo adesso siamo qui. Vorrei continuare il percorso intrapreso, ci sono aspettative ma non dobbiamo preoccuparci di ripetere i risultati dello scorso anno ma solo di divertirci, voglio godermi il weekend e la pista”.

Ma cosa può servire a Miguel per ridurre le difficoltà riscontrate? “Nella gara scorsa non ho avuto informazioni tecniche, - ha aggiunto - forse è stata la cosa principale che ha compromesso la gara. Ma alla fine la cosa che mi ha creato più problemi è che non riuscivo a vedere la mappa e questo mi ha rallentato”.

MotoGP Portogallo: per KTM è l'ora del riscatto... e della vittoria

“Il tracciato di Portimao qualcosa di fantastico”


Il weekend di Oliveira, visto che gioca in casa, sarà quindi diverso rispetto dal solito, ma ciò comporta anche più aspettative su di lui: “Anche senza fan sento uguale l'atmosfera, - ha proseguito - già il fatto di non aver preso l'aereo mi fa sentire a casa, è una bellissima sensazione. Sono nervoso spero che domenica sera i fan saranno contenti. Dopo la performance della scorsa stagione mi danno come favorito ma il weekend riparte domani quindi vediamo domenica come va. Divertirmi è l'obiettivo principale”.

Ma qual'è la sezione più emozionante del tracciato? “Dalla curva otto-nove alla dieci è molto piacevole c'è una bellissima curva sulla sinistra, tutto il tracciato è fantastico è un mistero guidare su questa pista”.

Sul ritorno di Marquez


Infine sul rientro di Marc Marquez che nella giornata di oggi è stato l'argomento più discusso: “Dopo un incidente così terribile e dopo questo lungo periodo - ha concluso Oliveira - penso che dal punto di vista competitivo siamo tutti eccitati di riaverlo in pista con noi”.

MotoGP Portogallo, Marc Marquez svela la sua preoccupazione più grande