Non è un periodo facile per Maverick Vinales: dopo un buon inizio di stagione grazie ai risultati ottenuti in Qatar, a Portimao lo spagnolo è ripiombato nei piani bassi della classifica. L'alfiere della Yamaha ha concluso il GP del Portogallo all'11esimo posto, non riuscendo a rimontare dalla 12esima casella da cui era partito.

Un risultato, quello ottenuto nelle qualifiche portoghesi, figlio della penalizzazione ricevuta per aver superato - millimetricamente - i track limits durante il suo giro veloce.

Episodio che, stando a quanto riferiscono dalla Spagna, avrebbe fatto infuriare così tanto Vinales da indurlo a minacciare il suo addio al campionato.

MotoGP Portogallo: Marc Marquez, il ritorno del guerriero ferito

La reazione social


Ipotesi smentita dallo stesso pilota, che ha postato il seguente messaggio su Twitter: Si inventano cose, perché dovrei andarmi a lamentare della Dorna se tutti dobbiamo ringraziare per il campionato che fa. Mi ritiro? Ahahahah, da qui non me ne vado fino a che non vinco. Nessuna scusa, vi dico sempre la verità”.

“Ma se vi sembra che io sia una persona falsa, perfetto,se qualcuno si merita la mia moto, che se la prenda. Non ho alcun problema, so dove arriverò, costi quel che costi. Se qualcuno ha voglia di criticarmi, mi può cancellare, altrimenti eliminerò io il mio account, azione che non ho alcun problema a mettere in pratica. Grazie a tutti coloro che mi sostengono, lo apprezzo davvero. Un abbraccio”.

Messaggio immediatamente scomparso, perchè poco dopo Vinales ha davvero eliminato il suo account.

MotoGP GP del Portogallo, classifica piloti: Quartararo nuovo leader