Nel giovedi che precede l'inizio del Gran Premio di Spagna del Motomondiale, in cui andrà in cerca di riscatto dopo un inizio di stagione meno brillante del previsto, Jack Miller ha parlato della propria condizione fisica in seguito all'operazione al braccio e alla brutta caduta durante la gara a Portimao.

"Fisicamente sto bene, il braccio è a posto e la caduta fortunatamente non ha avuto grandi ripercussioni. Il feeling e la sensibilità sono quelle ottimali, perciò questo weekend non dovrei accusare alcun tipo di problema", ha spiegato l'australiano nel media debrief.

MotoGP Spagna, Rabat: “Voglio dare il massimo in questo weekend”

"C'è molta cattiveria sui social"


Uno degli argomenti che hanno fatto maggiormente discutere dopo il Gran Premio di Portimao è stata la decisione da parte di Maverick Vinales di eliminare il proprio account Twitter in seguito ad alcuni commenti sulla propria prestazione. Una situazione che, secondo Miller, è causata dall'uso improprio dei canali social.

"Sui social c'è molta cattiveria e possono essere un'arma pericolosa. Personalmente non sono un amante di quelle piattaforme, riesco a stare senza problemi lontano dal telefono e dai network per diverse ore senza sentirne la mancanza, perchè spesso diventano qualcosa di negativo e la gente non si rende conto che anche noi piloti siamo degli esseri umani che provano emozioni come loro", conclude il pilota della Ducati.

MotoGP: Aprilia resta in Top Class fino al 2026