Dopo la gara di ieri che ha visto trionfare Jack Miller seguito da Francesco Bagnaia e Franco Morbidelli, il tracciato di Jerez torna protagonista anche oggi per i test della MotoGP. I piloti sono scesi in pista questa mattina alle 10 e ne avranno fino alle 18. Per loro, una giornata molto importante per testare i prototipi ma anche per fare delle comparazioni con il weekend appena trascorso e apportare miglioramenti in vista delle gare che li attendono.

Velocità in pista e tanti giri completati


Dalle 10 di questa mattina a scendere in pista sono stati tutti i piloti della classe regina tranne Fabio Quartararo per Yamaha costretto a saltare i test per alcuni problemi all'avambraccio riscontrato ieri in gara. La classifica di metà giornata vede al momento in testa il pilota Alex Rins, sfortunato ieri in gara e fautore di una scivolata: per lui il best lap è arrivato in 1:36.913 dopo molti giri effettuati, ovvero 59 totali. Alle sue spalle, con un gap di 0,222 si è invece fermato il pilota Yamaha Maverick Vinales. I primi due piloti, con Johann Zarco e Pol Espargarò a seguire, sono stati quelli che durante la mattina hanno portato a termine più giri. Per il francese il miglior crono si è fermato a +0,522 da Rins, mentre per lo spagnolo della Honda a +0,593. Per Pol, nella mattina, è arrivata anche una caduta alla curva 1, fortunatamente senza conseguenze.

A seguire,con il quinto miglior tempo si è piazzato al momento il pilota KTM Miguel Oliveira +0,595, seguito da Joan Mir a +0,660, Franco Morbidelli a +0,714 e Takaaki Nakagami a +0,887. A chiudere la Top ten provvisoria sono stati poi il pilota Aprilia Aleix Espargarò con il nono tempo fatto registrare a +0,972 da Rins e arrivato all'ottavo giro sui 12 completati, e Brad Binder con un secondo di distacco. Per Aleix questa mattina è arrivata anche una scivolata dovuta ad una perdita d'olio in pista di Vinales. Per lui, test finiti prima del tempo.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Aleix 41 (@aleixespargaro)

Lavoro certosino ai box


I piloti ai box stanno portando avanti lavori differenti: ad esempio Zarco ha portato a termine una simulazione di qualifica, Vinales ha provato set up diversi sull'M1, mentre i due piloti Suzuki stanno facendo prove comparative tra diversi motori. Infine, su tutti, quello che ha girato di meno è stato Marc Marquez con sette giri totali e il 13esimo miglior tempo. Per il pilota Honda questi test sono molto importanti per riuscire a trovare di nuovo un feeling ottimale con la RC213V, ma al tempo stesso non potrà sforzare troppo il braccio dopo la gara di ieri. 17esimo miglior tempo al momento, invece, per Valentino Rossi con 36 giri completati.

La classifica provvisoria


Valentino Rossi in sofferenza: “Sono più lento dell’anno scorso”