Fabio Quartararo è stato ri-operato (è un caso di recidiva, essendo già stato operato nel 2019) con successo all’avambraccio destro per sindrome compartimentale ripresentatasi domenica durante la gara.

Il francese aveva saltato i test di ieri a Jerez per tornare in Francia e consultarsi con i medici sulla soluzione migliore da adottare per risolvere il problema. Il nativo di Nizza è stato operato questa mattina all’ospedale di Aix-en-Provence.

Fabio Quartararo dovrebbe essere nuovamente pronto per il Gran Premio di casa di Le Mans, in programma dal 14 al 16 maggio.

MotoGP, sindrome compartimentale: che cos’è "l'incubo" dei piloti?

Le parole del francese


L’operazione per la sindrome compartimentale è andata bene. Mi sento ancora un po’ addormentato per l’anestesia ma sto bene. Il dottore mi ha detto che è andato tutto come speravano. Il grande dolore che ho sentito durante la gara a Jerez mi ha impedito di lottare per la vittoria".

"Non vedo l’ora di tornare a casa e cominciare a lavorare sul braccio questa settimana per essere al 100% per la gara di Le Mans. Ho fiducia nel mio recupero, sono mentalmente forte e non vedo l’ora di tornare il prima possibile sulla mia M1”, ha detto Fabio, che subito dopo essersi ripreso dall’operazione ha pubblicato sui suoi profili social una foto per tranquillizzare tutti sull'esito dell'intervento.

Operazione fatta, è andato tutto bene. Obiettivo la gara di casa a Le Mans. P.S. Mi sono appena svegliato”, ha scritto il francese, a corredo dello scatto.

Opération ??. Tout c'est bien passé, une chose en tête la prochaine course à domicile / Surgery ??. Everything fine, only one goal is next race at home Ps : I just wake up

Pubblicato da Fabio Quartararo su Martedì 4 maggio 2021