Sembrava aver ritrovato la giusta direzione Franco Morbidelli, dopo le difficoltà tecniche vissute in Qatar, ma a Le Mans non ha raccolto alcun punto. Un incidente, con Pol Espargaro che lui stesso ha definito di gara, l’ha messo fuori gioco subito e a nulla è valso il tentativo di rientrare e concludere la corsa, per raccogliere qualche punto.

L’infortunio al ginocchio


A dargli fastidio nel fine settimana c’era stato anche un fattore fisico, ovvero l’acutizzarsi del dolore al ginocchio. Sabato, nel tentativo di provare la procedura flag-to-flag, il ginocchio gli ha ceduto ed è stato curato e supportato dalla Clinica Mobile. Partito per la gara dopo aver preso antidolorifici, il dolore l'ha sentito nuovamente dopo la caduta in gara, ma nonostante questo è tornato di nuovo in sella con l'obiettivo di vedere la bandiera a scacchi. L’operazione è, a suo dire, fuori discussione, ma dovrà dedicare cure e attenzioni al lavoro muscolare perché questo fattore non torni a fare capolino nei weekend di gara.

Ottavo in campionato


Questo infortunio fisico è una cosa di cui avrebbe fatto volentieri a meno, considerando che già la stagione non era iniziata nel suo segno. Morbidelli a Le Mans ha portato così a casa il secondo“zero”, perché non entrato nella top 15 e finora solo un podio è a suo nome, il terzo posto di Jerez. Il "Morbido" è solo ottavo in campionato, un po’ poco per quello che era riuscito a farci vedere in pista l'anno scorso e per il vice-campione in carica, che senza dubbio deve ritrovarsi. Magari proprio il Mugello, sede del prossimo GP, sarà la pista giusta.

MotoGP Francia: Pol Espargarò smentisce Rossi sul contatto di gara