Si è alzata la temperatura dell'asfalto al Mugello, ma non i tempi veloci messi a segno dai piloti della classe regina che hanno stilato una top ten virtuale valevole anche per le FP3 di domani. Se questa mattina il più veloce era stato Maverick Vinales, nelle FP2 ad aggiudicarsi il miglior crono è stato il pilota Ducati Francesco Bagnaia con il tempo di 1:46.147. Per Pecco, velocissimo proprio sul finale del turno, il tempo registrato lo ha portato a balzare anche al comando della classifica dei tempi combinati. Insieme a lui hanno continuato a girare molto bene gli alti piloti Ducati così come quelli Yamaha, anche se Valentino Rossi, al momento, non è riuscito ad entrare in Top ten.

Pilota italiano su moto italiana davanti a tutti


Il Mugello, si sapeva già, è un tracciato velocissimo e chi meglio delle Desmosedici poteva esprimere il suo potenziale? Le tre Ducati, ad eccezione di Michele Pirro in sostituzione di Jorge Martin sono riuscite ad infilarsi tutte nelle prime dieci posizioni. Su tutti, Francesco Bagnaia: l'italiano è prorompente sulla Desmosedici e il suo tempo registrato in 1:46.147 ne è la dimostrazione. Più attardati, invece, Jack Miller e Johann Zarco che hanno chiuso il secondo turno con il nono e decimo tempo, ma il distacco è di soli cinque decimi per l'australiano e sette scarsi per il francese.

Tra gli avversari più temibili al momento c'è Alex Rins. Il pilota Suzuki è stato veloce al mattino e altrettanto al pomeriggio fermando il crono a 71 millesimi da Bagnaia. A seguire, il duo Yamaha Franco Morbidelli e Fabio Quartararo, mentre Maverick Vinales non è rientrato nelle prime dieci posizioni delle FP2 ma è comunque ottavo nella classifica dei tempi combinati grazie al miglior tempo registrato al mattino. Un posto nella Top ten pomeridiana se lo sono presi anche i due piloti KTM Brad Binder e Miguel Oliveira, quinto e sesto a +0,289 e +0,437, così come il pilota LCR Honda Takaaki Nakagami settimo a +0,446 e il pilota Aprilia Aleix Espargarò, ottavo a +0,508.

Moto3 GP Italia, FP2: Binder domina il venerdì al Mugello davanti a Foggia

Ancora problemi per Rossi e Marquez


Continuano ad avere qualche problema di troppo, invece, due dei volti noti della MotoGP, ovvero Valentino Rossi e Marc Marquez: per il pilota di Tavullia il miglior giro lo ha relegato in 21esima posizione. Rossi è stato fautore anche di due “lunghi” alla San Donato. Per Marc Marquez è arrivato il 12esimo tempo alle spalle dell'attuale campione del mondo Joan Mir. Che lo spagnolo trovi difficoltà a guidare a causa dei problemi al braccio?

Guarda il GP d'Italia live su DAZN. Attiva Ora

La classifica dei tempi combinati