Il giallo della tuta aperta di Fabio Quartararo durante il GP Catalogna aveva lasciato perplessi alcuni team, che avevano addirittura sporto reclamo alla Direzione Gara.

MotoGP Catalogna, Bagnaia: “Quartararo? Probabilmente aveva caldo"

Cosa dice il regolamento


La vicenda si è conclusa con una penalità, la seconda ricevuta dal francese in questa gara, che costringe El Diablo al sesto posto finale. 

Decisione presa perché, come recita l'articolo 2.4.5.2, "l’equipaggiamento di un pilota deve essere indossato, correttamente allacciato, durante l’intera durata dell’attività in pista".

Al leader del Mondiale viene contestato di aver aperto volontariamente la tuta, buttando via la protezione per il petto che si era staccata durante la corsa.

La reazione di Fabio


Una decisione che Quartararo non ha preso benissimo. "Congratulazioni a tutte le persone che vanno a lamentarsi in Direzione Gara per farmi ricevere un'altra penalità. Non ho messo nessuno in pericolo come ha detto un pilota, era già dura per me guidare. Ma è bello vedere i veri volti di alcune persone. Voglio solo ringraziare tutte le persone che mi supportano e mi aiutano nei momenti difficili. Ci vediamo alla prossima", ha scritto il portacolori Yamaha su Instagram.