Domenica scorsa, nel Gran Premio di Catalogna, siamo stati spettatori di una scena che ha dell’assurdo, con Fabio Quartararo che ha corso gli ultimi due giri della gara con la zip della tuta slacciata. Il motivo dell’accaduto è ad oggi un mistero, ma intanto Alpinestars, l’azienda italiana che ha prodotto la tuta, ha divulgato le prime informazioni dopo aver attentamente esaminato la tuta in questione.

Tutto è integro


Sull’account Twitter infatti si legge: “Dopo la gara il team di sviluppo corse di Alpinestars ha avviato un'indagine sull'integrità della tuta di Fabio Quartararo ed è stato riscontrato che la tuta era normalmente funzionante con tutte le cerniere e le chiusure perfettamente funzionanti e tutti i componenti della tuta, incluso il sistema airbag Tech-Air, erano intatti e perfettamente funzionanti”.

Nessuna anomalia quindi che spieghi quanto accaduto al pilota francese. L’analisi però non è finita qui: “Questa è solo una prima valutazione, da approfondire una volta che la tuta sarà nel laboratorio Alpinestars in sede, effettuando tutti i test e le analisi per capire meglio la causa di quanto accaduto”.

Infine non c’è stato alcun problema con il sistema airbag e infatti hanno spiegato: “Non si è attivato durante la gara, ha funzionato come previsto, in quanto non si è verificata una situazione di incidente".

MotoGP, classifica piloti: Quartararo resta leader, ma Zarco s'avvicina