A fare eco alla buona notizia del ritorno del pubblico al Red Bull Ring, c’è quella che riguarda il Gran Premio di Aragon dove sono attese 20mila persone sulle tribune. Infatti mercoledì 9 giugno, il Safety Board si è riunito al MotorLand Aragon e ha approvato l'ingresso del pubblico ai prossimi eventi internazionali. La decisione è stata presa dopo che è stato sviluppato un protocollo esaustivo che ha tenuto conto delle caratteristiche del circuito e dell'ambiente per poter garantire la sicurezza e la salute di tutti i partecipanti.

L'anteprima


Il primo evento che vedrà il pubblico sulle tribune della pista aragonese sarà il WTCR World Touring Car Championship, che si terrà insieme al Pure ETCR International Electric Touring Car Championship, dal 9 all'11 luglio. In questa occasione saranno ammessi 6.400 tifosi.

I numeri si alzano comprensibilmente con l’arrivo della MotoGP, che disputerà qui il Gran Premio dal 10 al 12 settembre. Infatti saranno in vendita di 20.000 biglietti e per tenere tutta la situazione sotto controllo, un mese prima verrà rivalutata la situazione relativa alla pandemia e in base ai risultati verranno rivisti i parametri. Per garantire un vero appuntamento di festa, come succedeva prima della pandemia del Coronavirus.

Moto3, Pedro Acosta esclusivo: "I miei idoli? Stoner e Schwantz"