In virtù del terzo successo di fila in campionato, ottenuto al Sachsenring, Remy Gardner colleziona altri 25 punti e tenta la fuga. Dopo le vittorie del Mugello e di Barcellona, il figlio d'arte aggiunge la Germania all'albo d'oro dei suoi successi in questo magico 2021. L'australiano è sempre andato a podio tranne in un'occasione in quest'anno in cui non partiva da favorito per l'iride, eppure adesso le chances per portarsi a casa il titolo aumentano sempre più.

Remy Gardner guarda tutti dall'alto, segue Raul Fernandez


Gardner guida la classifica con 164 punti davanti a Raul Fernandez, il rookie spagnolo caduto in gara in Germania e vincitore di due GP quest'anno, cerca di tenere il passo dell'australiano sperando di accorciare le distanze ad Assen. Finora ci si aspettava forse qualcosa in più da parte di Marco Bezzecchi, il pilota dello Sky Racing Team VR46 non ha ancora vinto quest'anno seppur si sia sempre piazzato nelle posizioni che contano. L'italiano adesso ha 117 punti, distaccato da Gardner di 47 lunghezze, una distanza non impossibile da colmare ma sicuramente allarmante.

Gli altri italiani


Fresco del passaggio in MotoGP previsto per il 2022, Fabio di Giannantonio si tiene in scia ai primi in classifica iridata e grazie al quarto posto ottenuto in Germania, consolida la quinta posizione con 73 punti, alle spalle di un Sam lowes leggermente calato in questa fase di campionato. Arrancano gli altri, italiani con Tony Arbolino quattordicesimo con 30 punti; quindicesimo Manzi con 17 punti seguito da Celestino Vietti con 16 punti. Il compagno di squadra di Bezzecchi è chiamato ad una seconda parte di stagione all'insegna del riscatto, dopo aver fatto una buona impressione nelle prime battute di stagione.

Ecco la classifica piloti