Il nono appuntamento andrà in scena tra pochi giorni sulla pista di Assen (ecco gli orari tv) e Aprilia arriva dopo aver svolto un fine settimana positivo al Sachsenring. La configurazione della pista ha certamente aiutato, ma in Germania la Casa di Noale ha confermato ancora una volta i grandi passi in avanti fatti con la nuova RS-GP e Aleix Espargarò ha reso storica la giornata del sabato, conquistando la prima “prima fila” per Aprilia nell’era MotoGP.

Dalla Germania all'Olanda


Dopo l’ottima prestazione del sabato, la gara della domenica ha visto il catalano prendere anche la posizione di vertice, prima che Marc Marquez prendesse il largo e nel corso dei 30 giri la RS-GP numero 44 ha perso terreno. Infatti non era particolarmente soddisfatto Aleix del settimo posto e ha ammesso: “Mi aspettavo di poter ottenere qualcosa in più”. Il risultato è comunque già archiviato e la mente è rivolta all’appuntamento olandese. Qui i piloti troveranno un asfalto nuovo mai provato e su questa pista la nuova RS-GP è al debutto, visto che l’anno scorso non era presente in calendario.

La terza uscita con il forlivese


Intanto oggi, mercoledì 23 giugno, e domani, Aprilia è impegnata sul circuito di Misano con Andrea Dovizioso. Si tratta del terzo appuntamento tra le due parti, dopo il test di Jerez e quello meno fruttuoso del Mugello, causa maltempo. Il forlivese tornerà alla guida della RS-GP e si lavorerà in ottica futuro, sia raccogliendo dati per il Gran Premio in programma a settembre, sia nell’ottica di un possibile matrimonio tra le due parti

Tra le altre cose che proverà il "Dovi" ci saranno nuove ruote Marchesini con una particolare verniciatura, che ha l'obiettivo di stabilizzare le temperature dei pneumatici oltre a tutto il nuovo impianto frenante allettato.

MotoGP, riscossa KTM con Oliveira: troppo tardi per la lotta al titolo?