Tra i vari tatuaggi che Francesco Bagnaia ha sul suo corpo, c’è anche il layout del circuito di Assen, che ospiterà da domani il nono Gran Premio stagionale (ecco gli orari tv). Il piemontese ha ottimi ricordi su questo tracciato, di quando era in Moto2 e ha ammesso: “Questo layout mi piace molto, è nella top 3 dei miei circuiti preferiti. Spero e voglio fare un bel weekend”.

La fiducia è tanta, e lo sguardo è rivolto al meteo


Tornando con la mente al passato, il portacolori ufficiale Ducati ha raccontato: “Qui ho ottenuto la mia prima vittoria in assoluto e svolto il miglior weekend della mai carriera in Moto2, quando sono stato primo in tutte le sessioni e anche in gara”.

Pecco arriva da una gara un po’ in salita, quella in Germania, ma è fiducioso qui di poter fare bene e ha ammesso: “Al Sachsenring sapevo che sarebbe stato un weekend difficile e comunque alla fine siamo riusciti a essere veloci, su una pista dove la nostra moto fa fatica. Ad Assen è diverso, arrivo veramente carico, bisogna sperare che le condizioni meteo siano almeno costanti. E guardando agli avversari ha detto: Yamaha e Suzuki saranno molto forti, ma anche noi potremo dire la nostra”.

La Casa austriaca tra i rivali al titolo


Tra gli avversari non si può ormai neanch più sottovalutare il binomio composto da Miguel Oliveira e KTM che arrivano da tre podi consecutivi: È chiaro che KTM ha fatto uno step in avanti, che Miguel sta guidando veramente bene e in maniera pulita. Credo che sia un’accoppiata vincente e da temere davvero in campionato perché è molto forte”.

Valentino prossimo compagno di marca?


Dopo l’annuncio dell’Aramco Racing Team VR46 ora resta il dubbio se Valentino Rossi sarà uno dei due piloti e a proposito Bagnaia ha detto la sua: “Non parlo con gli altri colleghi del nostro futuro, non so Vale cosa voglia fare. Ero rimasto che voleva chiudere la sua carriera in Yamaha, non so cosa deciderà di fare. Se deciderà di disputare un anno con la Ducati è perché sentirà che sarà la cosa giusta”.

MotoGP, Albesiano: "Già programmati altri test con Dovizioso, poi si vedrà"