Tornando a figurare nel calendario MotoGP 2021, il Van Drenthe riaccoglie anche Enea Bastianini, l'ultima volta in azione tra i cordoli olandesei nel 2019. Sono passati due anni e nel frattempo il romagnolo è diventato Campione del Mondo classe Moto2.

I cordoli a ricordare la bandiera nazionale locale sono graditi dal numero 23: "La pista di Assen mi piace tantissimo - svela - perché qui sono sempre riuscito a cogliere bei risultati. Soprattutto con la Moto3 qui andavo veramente forte. Adesso sono in MotoGP, vedremo come andrà. Ho aspettative alte, voglio fare bene, anche se so che non tutti i weekend vengono come si desidererebbe".

Lasciamo la Germania alle spalle


"Sì. Al Sachsenring ho vissuto un Gran Premio particolarmente difficile, però in Germania ho saputo ricavare qualcosa di positivo. Credo che qui in Olanda potrò e potremo essere più competitivi. Questo è il mio obiettivo e pure quello della squadra".

Il tuo futuro è già delineato.

"Posso dire che, finalmente, ho trovato l'accordo con Ducati. Andrò avanti con la Casa di Borgo Panigale. Andrò avanti pure con il team Gresini, che è stata per me la mia prima famiglia, una squadra che ha creduto in me. Tornare a correre per loro è fantastico".

Yamaha si prepara alla MotoGP di Assen