E' tornato il sorriso a Maverick Vinales dopo la pole position conquistata questo pomeriggio nelle qualifiche di Assen. Il pilota Yamaha è stato perfetto nel suo giro veloce andando a scalzare il compagno di squadra Fabio Quartararo che domani partirà secondo.

Un partenza decisamente ottima

“In questa pista riesco ad esprimermi meglio – ha detto Maverick ai microfoni di Sky– soprattutto in staccata e in curva ho più grip. Penso che fino ad adesso sia andata molto bene, quando partiamo bene nelle FP1 anche tutto il weekend poi va bene. Quando invece partiamo male dal primo turno diventa tutto più difficile. Sono quindi contento perchè è un piacere guidare forte e potermi esprimere al massimo”.

La strategia in vista della gara


Domani la gara non sarà però per niente facile, in quanto anche Fabio Quartararo ha dimostrato di avere un passo veloce. Quindi che gara si immagina Maverick?Proverò a spingere dal primo giro – ha aggiunto – le gomme mi durano molto quindi posso fare tutta la gara a gas spalancato. Penso che questa sarà la strategia. Proveremo ad andare via anche se non sarà facile. Quello che è certo è che ci proverò”.

Ma la soddisfazione di questa qualifica, per Vinales, è senza dubbio anche quella di aver battuto il compagno di squadra, di solito predominante nell'arraffarsi sempre la pole: “La cosa che è cambiata – è andato avanti lo spagnolo - è che in questa pista ho un gran grip alle gomme e in questa situazione tutto mi viene molto facile. Anche nelle FP4 sono stato sereno perchè potevo avere un buon passo spingendo anche e trovando un buon feeling con la moto. Adesso però dobbiamo riuscire a trovare questo feeling anche nelle gare in cui il grip mancherà. Alla fine quando posso spingere e mi sento bene posso andare forte. In Germania spingevo ma andavo sempre fuori pista, qua va decisamente meglio”.

La Germania ancora un punto doloroso


Infine sull'arrivo di Silvano Galbusera come capotecnico: “Con Silvano – ha concluso Maverick – stiamo valutando le varie opzioni di gomme. Con lui stiamo lavorando molto bene. Dare una valutazione a quanto accaduto in Germania è difficile, non posso dimenticare quanto è successo, ma sapevo che qui ad Assen sarei potuto andare forte quindi proveremo domani a fare del nostro meglio”.

Orari TV MotoGP Olanda: gara in diretta su Sky e DAZN, differite su TV8