MotoGP Olanda, Bagnaia soddisfatto: "E' stato utile partire dalla Q1"

MotoGP Olanda, Bagnaia soddisfatto: "E' stato utile partire dalla Q1"© Milagro

Nonostante un inizio di weekend difficile, Pecco è riuscito a conquistare la prima fila per il Gran Premio di Assen. "Siamo partiti da zero nelle FP3. In gara cercherò di stare davanti alle Yamaha"

Il sabato del Gran Premio d'Olanda ad Assen si è concluso con una buona qualifica per Francesco Bagnaia, che ha portato la Ducati ufficiale in prima fila su un circuito non particolarmente favorevole alle moto della Casa di Borgo Panigale. Un risultato che soddisfa il pilota di Chivasso, il cui fine settimana era partito in salita.

Ieri abbiamo vissuto uno dei venerdì di prove più difficili dall'inizio della stagione, se non il più difficile”, ammette Pecco. “Oggi abbiamo quindi optato per un reset ripartendo da zero insieme alla mia squadra, trovando una base che mi ha soddisfatto fin dai primi giri delle FP3 nonostante non mi abbia permesso, anche per via di una bandiera gialla, di entrare direttamente in Q2”.

Il passaggio dalla Q1, comunque, tutto sommato è stato un bene in quanto mi ha permesso di prendere maggiore confidenza con la moto e con la pista dandomi la possibilità di girare di più e di modificare in parte il mio stile di guida per trovare la quadra con una Ducati che qui si muove davvero tanto”, prosegue l'italiano ai microfoni di Sky Sport.

Moto3 GP Olanda: Acosta unfit, prima pole e record per Alcoba

"Non sarà facile scegliere le gomme"


Pensando alla gara, il numero 63 sa che la scelta delle gomme sarà fondamentale: “Non sarà semplice scegliere la mescola da usare in gara domani, perchè sembra che tutte e tre le soluzioni possano essere usate senza grossi problemi di usura”.

Il principale avversario nella lotta per la vittoria secondo il piemontese sarà ancora una volta Quartararo: “Fabio è velocissimo sul giro singolo, ma è sul passo gara che è davvero incredibile. Nelle FP4 ha dimostrato di avere un ritmo sensazionale con la gomma dura, perciò proverò a mettermi davanti a lui e a Vinales per non farli scappare nei primi giri”.

50 volte Max Biaggi: auguri Corsaro!

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi