Secondo quanto riportato da Ricard Jovè, telecronista di DAZN Spagna, potrebbe esserci uno sconvolgimento a fine stagione che avrebbe del clamoroso. Da quanto riportato sembra infatti che Maverick Vinales, pilota ufficiale Yamaha e protagonista fino a questo momento di un grande fine settimana ad Assen, possa salutare la Casa di Iwata al termine della stagione in corso. Ipotesi suggestiva.

Un divorzio che permetterebbe allo spagnolo di abbracciare la causa Aprilia, diventando così il pilota di punta del marchio italiano, che entrerà in veste ufficiale nel 2022. Secondo il telecronista spagnolo, ci sarebbe una grossa possibilità che la trattativa vada a buon fine, andando a stravolgere lo schieramento della classe regina per il prossimo anno creando una sorta di effetto-domino.

MotoGP Olanda, Vinales: “Quando partiamo bene in FP1 tutto viene facile”

Ricerca di nuovi stimoli


Maverick diventerebbe quindi il compagno di squadra di Aleix Espargarò, ripartendo da zero dopo cinque stagioni da pilota ufficiale Yamaha contraddistinte da alti e bassi. La RS-GP potrebbe rappresentare il giusto stimolo per "Top Gun", che troverebbe un ambiente completamente nuovo in cui lavorare nella speranza di rilanciare a tutti gli effetti la propria carriera ad alto livello.

MotoGP Olanda, furia Miller contro gli "idioti" che aspettano la scia