Niente da fare per Franco Morbidelli: il pilota Yamaha Petronas non potrà essere presente alla ripresa del campionato MotoGP, prevista per l'8 agosto sul tracciato del Red Bull Ring. 

MotoGP, Lorenzo: “Vinales via da Yamaha? Scelta di disperazione”

L'obiettivo è tornare per la gara di Misano


A comunicato è stata la stessa squadra malese con un breve tweet pubblicato nella mattinata di venerdì. "Purtroppo Frankie non potrà gareggiare in Austria", si legge nel messaggio. "Gli auguriamo una pronta guarigione. Non vediamo l'ora di riaverlo in sella".

 

Morbidelli, reduce da un intervento al crociato del ginocchio sinistro, non è ancora al top della forma e ha bisogno di tempo per ristabilirsi completamente. Una notizia anticipata nei giorni scorsi da Razlan Razali: "Vogliamo assicurarci che sia al 100% prima che torni, quindi ci aspettiamo che non correrà prima di Misano", aveva spiegato il boss malese.

Si attende, dunque, di conoscere il nome del pilota che sostituirà il numero 21 nei due GP che la top class disputerà sul circuito di Spielberg: con Garrett Gerloff impegnato con la Superbike a Most, ad affiancare Valentino Rossi potrebbe essere il tester Cal Crutchlow

MotoGP: lo Sky Racing Team si tinge di azzurro per la Nazionale