La questione Vinales tiene banco in MotoGP, il mercato passa dalla svolta che lo spagnolo ha già adoperato, salutando la Yamaha al termine della stagione. Le voci lo vogliono insistentemente con Aprilia anche se è lo stesso pilota che non esclude altre ipotesi, come un anno sabbatico. Andrea Dovizioso, che l’anno sabbatico lo sta (più o meno) attraversando, anche se all’orizzonte non sembra esserci il rientro in top class, si è espresso positivamente sulle scelte del pilota spagnolo. In un’intervista per Corriere Romagna, il forlivese ha toccato tanti temi, dalla sua attuale vita alle voci di mercato della classe regina.

Andrea Dovizioso a tutto tondo: “Posso capire le scelte di Vinales”


L’ex pilota Ducati commenta con la sua solita lucidità, la situazione dello spagnolo: “Maverick ha fatto una scelta estrema, ma lo posso capire, perché se si è comportato in questo modo, non credeva più in Yamaha. Sta rinunciando a tanti soldi quindi crede in quello che fa”. Il forlivese ha colto l’occasione per parlare della sua esperienza in Tech3 nel 2012, annata che lo rilanciò in qualità di top rider: “In Tech3 è stato strano nel 2012, non potevo sviluppare la moto, dovevo solo concentrarmi sulla guida, siamo arrivati quarti in campionato, è stato bello perché quella stagione mi ha permesso d'arrivare alla Ducati ufficiale”.

MotoGP, Dovizioso: “L'anno in Yamaha l'unico che non mi è piaciuto”

Al momento, Dovizioso esclude una carriera nel cross


Non poteva mancare una battuta sulla sua avventura nel cross: “ll cross resta una passione, corro per imparare e migliorare, ma è semplicemente un divertimento. Il livello è alto e non ho l’età giusta, però mi piace fare le gare”. Il Dovi ha poi ringraziato tutti i fan che in questo periodo di assenza hanno mostrato tutto il loro affetto, reclamandolo sui social e non solo: “Mi fa piacere il calore della gente e che loro vogliano vedermi”.

Jorge Lorenzo deciso su Rossi e Vinales